Montana e…Black Bear!


Montana, chiamato the Big Sky Country, ed e’ proprio vero, non ho mai visto una cosa simile, immenso, infinito, miracolosamente profondo e blu.

I paesi sembrano abbandonati, con pochi abitanti ci portano dentro ad un altro film, i pub, le macchine vecchie guidate da vecchi forse piu’ giovani di noi… il verde e il blu, questo cazzo di blu mi devasta, mi sballa e non capisco… sto planando o precipitando?

Dopo centinaia di miglia ci fermiamo ad un distributore come quelli che si vedono nei film, nel mezzo di una riserva Indiana e fissiamo nuvole nere incazzate che stanno proprio in mezzo, tra noi e le 60  miglia che dobbiamo ancora fare, quando  arriva lui. Inizia a parlarci , mi da la mano e si presenta, mi chiamo Black Bear, dice, lui e il suo amico sono arrivati con una macchina che non si sa come faccia ancora a camminare. Inizia a parlarci, e’ un po’ sbronzo. Gli piace la vespa e forse anche la piuma nera legata allo specchietto, l’ ho raccolta dall’ asfalto e messa li quando eravamo in Canada. L’amico di Orso nero torna alla macchina dopo aver comprato delle cose, ma il nostro amico sembra non volerci lasciare, mi da la mano due o tre volte ma resta sempre li, ride e ci racconta storie con il sorriso sdentato e gli occhiali da sole che sembrano quelli da saldatore con l’ elastico fin dietro la testa. Mi dice di avvicinarmi, mi regala una treccia d’erba secca chiamata se non sbaglio sweetgrass, va bruciata da un lato, e’ usata da sempre dai nativi nord americani per richiamare le energie positive e allontanare gli spiriti maligni. E’ stato il piu’ bel regalo mai ricevuto. Anche lui fissa le nubi nere e ci dice: Andate tranquilli che il temporale se ne andra’ nella prateria in giro da solo e non vi dara’ fastidio e per 4 giorni non prenderete acqua. Accende la macchina, Good Luck my friends good luck dice prima di sparire rombando….

Ripartiamo fiduciosi e il mostro se ne sta veramente nella prateria e di acqua per 4 giorni non ne vedremo.

Montana vince, Black Bear vince, e mi mancherai amico…

La strada continua e il leggendario Nord Dakota ci attende!

You may also like

LEAVE A COMMENT

PROMO BOOK

About us

Giorgio e Giuliana

Giorgio e Giuliana

Mentre percorrevamo un sentiero nella giungla senza sapere dove saremmo finiti, per la prima volta nella mia vita ho avuto la certezza di sapere cosa volevo. Perderci, nel mezzo del “nulla” ci ha fatto ritrovare l’anima!

ACQUISTA IL NUOVO LIBRO

NEWSLETTER

Iscriviti per restare aggiornato

Now Or Nevermore

The soundtrack to the videoclip is The Shell Collector's new single "Now Or Nevermore".
The track, inspired by the book,is born from the voice and music of Enrico Tiberi and from the words of Giorgio and will be distributed on Spotify, iTunes, Amazon and all digital platforms.

Follow us