13

Fish River Canyon


Sto scrivendo con una canzone degli ac/dc a tutto volume nel mezzo del deserto in un posto che si chiama Road-House lodge…. Il titolare del lodge dove abbiamo dormito l’altra notte ( non ci ha fatto pagare nulla) ci ha invitati anche qui, è tutto completamente ispirato alla route66, vecchie macchine, motori appesi nella sala da pranzo, vecchie targhe di veicoli, vecchi furgoni arrugginiti sono diventati camini dove la sera vengono accesi i fuochi. Il proprietario tornerà domani mattina, ci teneva ad incontrarci ed è stato gentilissimo quindi  abbiamo deciso di aspettarlo e  ci “ributteremo” in strada domani, per modo di dire perché ieri comunque siamo andati al fish river canyon …da paura, questa è Arizona..continuavo a ripetermi fino a quando struzzi e antilopi e branchi di zebre ci fissano dalla piatta savana. Incredibile andare a 40 allora in mezzo al nulla e vedere le zebre da sopra il Generale…mi fermo e ci guardano tutte insieme, faccio finta di avvicinarmi e il suono degli zoccoli che in branco scappano nella pianura compongono la musica  della libertà….

Lungo una strada c’è una grande pozza d’acqua, intorno tantissime impronte di animali , scendo dalla vespa e mi avvicino, al lato della  pozza una grande buca naturale, non resisto e mi avvicino con Giulia che dalla strada mi dice di non andare.

Manca un passo per vedere l’entrata e un odore forte tipo quello che si sente al circo vicino le gabbie delle tigri mi entra in testa e….. non ci credo neanche io, un ruggito, un ringhio assurdo , come il rumore di una motosega che taglia un albero esce dal buco, non può essere, l’ho immaginato, però sento Giulia che mi grida: ma che era? L’hai sentito? Torno alla vespa senza fare l’ultimo passo…..meglio non disturbare!

Il canyon è stupendo facciamo molte foto e io anche un danno….. appoggio il casco di Giulia che ci è stato fornito dalla Kappa sul portapacchi anteriore, sbatto con il braccio sul manubrio e il casco ancora sta rotolando nel canyon e Giulia ancora mi sta insultando…. Oh! E adesso? Mi dice anche: adesso lo vai a prendere! Guardo di sotto e non le rispondo neanche!

Non so dove poter prendere un altro casco ora e devo dirlo anche alla kappa!

Comunque dobbiamo continuare per forza e speriamo bene….

Comunque per strada ogni mezza giornata passa un grande camion con i turisti in alto tra le pareti trasparenti e ogni volta veniamo presi di mira, noi fotografiamo  le  zebre e loro ( i turisti) a noi!

A presto…spero! Perché il giudizio …..ancora non c’è

 

 

You may also like

2 minuti

Verso sud!

6 commenti

  • Jacopo
    31 maggio 2012 at 15:17

    Siete davvero dei grandi! Tanta ammirazione! Sono anche io un Vespista che fa dei bei viaggetti! Ma con il Px125!!! Voi avete il 50 special!!!

    Jacopo da Torino

  • AncientArt
    31 maggio 2012 at 15:39

    Ah eccovi dov ‘eravate finiti , in Africa in mezzo ai Babbuini , e io che sto sempre qui ogni tanto cercando di contattarvi :) , ma i messaggi al cell li ricevete ??!!! .

    Ciaooooo

  • vet
    1 giugno 2012 at 16:39

    Riportatevi a casa una bella iena femmina per il cagnolino che avete a casa!
    State attenti in bocca al lupo,Giorgio nn sai che nn ci si avvicina mai ad una pozza d’acqua in piena savana?

  • giorgio,giulia e generale
    2 giugno 2012 at 08:58

    Un saluto veloce dobbiamo fare 250 km …ora!
    x i veterinari….il cagnolino che abbiamo a casa vi vuole tanto bene…e alla pozza d acqua mi ci sono avvicinato apposta!!!
    ciao e grazie e a presto!
    PS; pero` poi sono scappato!

  • Pieter
    5 giugno 2012 at 20:59

    Cool pictures, we saw you at the Canon roadhouse. Good luck with your trip

LEAVE A COMMENT

About us

Giorgio e Giuliana

Giorgio e Giuliana

Mentre percorrevamo un sentiero nella giungla senza sapere dove saremmo finiti, per la prima volta nella mia vita ho avuto la certezza di sapere cosa volevo. Perderci, nel mezzo del “nulla” ci ha fatto ritrovare l’anima!

ACQUISTA IL NUOVO LIBRO

NEWSLETTER

Iscriviti per restare aggiornato

Now Or Nevermore

The soundtrack to the videoclip is The Shell Collector's new single "Now Or Nevermore".
The track, inspired by the book,is born from the voice and music of Enrico Tiberi and from the words of Giorgio and will be distributed on Spotify, iTunes, Amazon and all digital platforms.

Follow us